Cappella di Sant’Anna

info

La costruzione della cappella risale all’ultimo quarto del XV secolo ed era la cappella del castello, andato distrutto nel 1693, dei Signori di Cercenasco. L’edificio era in origine assai piccolo e nel 1843 fu prolungato con due campate lunghe circa 5 metri ciascuna. Della primitiva cappella resta solo il presbiterio con volta a crociera e il grandioso arco trionfale che lo collega alla navata.
La cappella fu affrescata nell’ultimo decennio del XV secolo con la Storia di Maria, opera del cosiddetto “Maestro di Cercenasco”. Purtroppo la splendida opera è molto danneggiata dall’umidità: un primo restauro è stato compiuto nel 1973 per togliere il salnitro che ricopriva quasi completamente le pitture. Successivi restauri sono stati effettuati negli ultimi anni ’90 sia all’esterno che all’interno dell’edificio. Il rifacimento del tetto è iniziato nel 2014.

descrizione

Gli AFFRESCHI narrano la Storia di Maria che copre le quattro vele della volta.
Nella prima vela è lo Sposalizio della Vergine. Nella seconda, la scena dell’Annunciazione con dei particolari di grande effetto. Nella terza è raffigurata la scena della Dormitio, ossia della morte della Madonna circondata dai dodici apostoli. Nella quarta vela è l’Incoronazione della Vergine da parte di Cristo e del Padre attorniati da angioletti.
Sull’arco che sostiene la volta sono affrescati due rosoni, che raffigurano i visi di un nobile e di una dama, probabilmente i Signori del tempo. Nel centro dell’arco un terzo rosone con il volto del Cristo. Sulla parte esterna dell’arco è affrescata la scena di Gesù Bambino fra i dottori del Tempio.
Notevoli gli effetti chiaroscurali, la resa dei volti e la resa dei panneggi rigidi e delle scenografie. Allo stesso pittore sono attribuito gli affreschi della cappella del Boschetto di Frossasco.

Related Place